Botero

botero

Una dimensione onirica, fantastica e fiabesca dove si percepisce forte l’eco della nostalgia e di un mondo che non c’è più o in via di dissoluzione.

Uomini, animali, vegetazione i cui tratti e colori brillanti riportano immediatamente alla memoria l’America Latina dove tutto è più vero del vero, dove non c’è posto per la sfumatura e che anzi favorisce l’esuberanza di forme e racconto. Questa è la cifra stilistica di Fernando Botero, origini colombiane, famoso e popolare in tutto il mondo per il suo inconfondibile linguaggio pittorico, immediatamente riconoscibile. Alla sua arte, nel suo ottantacinquesimo genetliaco, si rende omaggio con un’esposizione che ripercorrerà attraverso una cinquantina dei suoi capolavori, molti dei quali in prestito da tutto il mondo, oltre 50 anni di carriera del Maestro dal 1958 al 2016.

Le date
Dal 5 maggio al 27 agosto Roma, Complesso del Vittoriano Ala Brasini

Orari
Dal Lunedì al Giovedì, dalle 9.30 alle 19.30
Venerdì e Sabato dalle 9.30 alle 22.00
Domenica dalle 9.30 alle 20.30
La cassa chiude un’ora prima della mostra

Aperture straordinarie
Venerdì 2 giugno 14.30 – 22.00
Giovedì 29 giugno 9.30 – 20.30
Martedì 15 agosto 9.30 – 19.30

Acquista Biglietti

Indietro