Bryan Adams

bryan adams

Dopo ben quattro anni di assenza, Bryan Adams fa tappa nel nostro Paese con sei concerti nei palasport per presentare al pubblico italiano il suo ultimo album Get Up! del 2015. La produzione è firmata dal frontman della Electric Light Orchestra Jeff Lynne e l’album ha riscosso un ampio successo di pubblico e critica.

Bryan Adams è una delle icone del rock mondiale che con la sua voce roca e grintosa e il suo stile pulito fatto di chitarra e batteria ha conquistato il pubblico di tutto il mondo. Il successo delle sue più grandi hit nasce dalla collaborazione con Jim Vallance, musicista e cantautore canadese che Bryan conosce proprio all’inizio della sua carriera da solista. Da questa collaborazione nascono brani del calibro di Heaven. Tra gli anni Ottanta e Novanta Bryan Adams diventa il cantante canadese più conosciuto al mondo: il suo quarto album, Reckless, del 1984 vende 12 milioni di copie nel mondo grazie a canzoni vincenti come Heaven, one night love affair, Run to you, Summer of 69 e Somebody. Nel 1991 Bryan Adams registra l’album Waking up the neighbours, un grande successo mondiale, nella quale troviamo (Everything I Do) I Do It for You, una delle canzoni più popolari dell’artista che vanta più di 3 milioni di copie vendute solo negli Stati Uniti diventando così il secondo singolo più venduto nella storia della discografia americana dopo We are the world. Questo famosissimo brano è stato scelto come colonna sonora del film Robin Hood – Principe dei ladri con Kevin Costner e si è aggiudicato il Grammy Award nel 1992.

Forse non tutti sanno che, parallelamente alla carriera nella musica, Adams segue quella di fotografo professionista. I suoi lavori sono molto apprezzati nel mondo della moda e dello spettacolo: ha lavorato per compagne pubblicitarie di grandi marchi e collaborato con riviste internazionali come Vanity FairVogue. Uno dei suoi scatti più celebri è quello del 2003 alla Regina Elisabetta II, selezionato come immagine per il francobollo commemorativo del Golden Jubilee di Sua Maestà.

Tra musica e fotografia, due passioni che sono diventate il suo mestiere e che Bryan riesce a conciliare perfettamente, a novembre prende il via il tour italiano con sei serate in cui ascoltare live per la prima volta nel nostro Paese i brani del suo ultimo album Get Up!. Accanto a nuovi successi come You belong to me, in scaletta ci aspettiamo di trovare anche le hit che hanno segnato i suoi trentacinque anni di carriera come Summer of ‘69, Heaven, Run to you, Please forgive fe. Brani senza tempo al quale il pubblico italiano è molto affezionato e che non vediamo l’ora di cantare e ascoltare live!

Acquista Biglietti

Indietro