Nek Max Renga

Nek Max Renga

 

Tre grandi artisti, tre grandi carriere alle spalle, tre colleghi ma soprattutto tre grandi amici. Nek, Max e Renga, ovvero il nuovo “trio” della musica italiana, sono sicuramente la novità musicale del nuovo anno. Nel panorama di collaborazioni viste negli ultimi anni, improvvisate o volute, questo progetto è sicuramente quello che più incuriosisce chi li segue da tanti anni. Una collaborazione nata forse anche per gioco, così come ha raccontato lo stesso Pezzali, che aveva iniziato a scrivere Duri da battere, il loro primo singolo insieme e non riusciva a concluderlo. Grazie all’aiuto dei due amici-collaboratori è venuto fuori un pezzo e l’idea di fare qualcosa insieme, qualcosa che non avevano mai fatto. Un intero tour.

Tre personalità diverse che però si traducono in un’alchimia perfetta sia dal punto di vista musicale che dal punto di vista personale. Filippo Neviani, in arte Nek, se da tutti viene ricordato per Laura non c’è, ha scritto tantissimi pezzi di successo, come Se io non avessi te o il più recente Unici. Senza dimenticare la collaborazione, forse un po’ insolita ma davvero esplosiva con J-Ax. Non a caso Nek è stato l’artista più suonato in radio nell’ultimo anno e ha festeggiato un traguardo importante della sua carriera con un concerto evento all’Arena di Verona. Con gli 883 prima e da solista poi, Max Pezzali ha venduto oltre 7 milioni di dischi, ma soprattutto ha fatto ballare, ridere, innamorare ed emozionare i suoi fan con brani come Nord Sud Ovest Est, Come mai, La regola dell’amico, Bella vera o La dura legge del gol. Francesco Renga, ha una carriera caratterizzata da oltre 1850 live ed è stato prima leader dei Timoria e poi anche lui impegnato in una lunga e proficua carriera da solista. Immutato nella mente dei fan è il ricordo dell’interpretazione durante il Festival di Sanremo della sua bellissima canzone Angelo, con la quale vinse l’edizione del 2005.

E sul palco queste tre voci e questi diversi percorsi si mescolano per dar vita a diverse contaminazioni. E forse la vera novità durante i live, come hanno dichiarato, sarà la possibilità di assistere davvero a un unico concerto e non a tre spettacoli separati. Per tutta la durata dei live, il trio reinterpreta i brani più significativi degli oltre 25 anni di carriera di ciascuno. La voce di ognuno prestata alle voci e alle interpretazioni dell’altro. E i fan che per anni hanno seguito i loro beniamini si ritroveranno a far festa e a cantare a squarciagola le canzoni dell’altro. Quello che non manca di sicuro è la novità e la voglia di mettersi in gioco. Perché loro in fondo sono dei veri “duri”, dei “duri da battere” che però non perdono mai la voglia di perdersi un po’ in giro. Il tour parte da Jesolo con la data zero, il 18 gennaio e prosegue nei palasport di tutta Italia fino al mese di aprile con due appuntamenti a Roma, il 4 e il 6 aprile e a Milano, al Mediolanum Forum il 29 e 20 aprile. Non mancano altre grandi città come Torino, Brescia, Firenze, Bari o Reggio Calabria, senza dimenticare anche la Sicilia. Preparate gambe e voce per questo imperdibile tour!

Acquista Biglietti

Indietro