Notre Dame De Paris

Notre Dame De Paris

Notre Dame de Paris torna nel 2016 dopo un’assenza di 4 anni dalle scene italiane con una sorpresa annunciata in grande stile lo scorso 16 dicembre a Roma, in occasione della conferenza stampa di presentazione. Nella prima parte della tournée il cui debutto è previsto a marzo a Milano per poi continuare fino a settembre all’Arena di Verona con 4 spettacoli, sono in scena gli interpreti più amati dal pubblico, quelli che hanno segnato la storia dello spettacolo fin dall’inizio trasformandolo in un mito. Giò Di Tonno veste ancora i panni di Quasimodo e Lola Ponce quelli della Zingara Esmeralda. Matteo Setti è il poeta Gringoire e Graziano Galatone il capitano delle guardie Febo. Vittorio Matteucci indossa nuovamente i panni del perfido Arcidiacono Frollo, mentre il ruolo di Clopin è affidato a Leonardo Di Minno. Fiordaliso sarà invece interpretata da Tania Tuccinardi, la Giulietta del “Giulietta e Romeo” di Riccardo Cocciante e Pasquale Panella. Nella seconda parte del tour, questo primo cast lascia il testimone ad un secondo, composto da un nuovo gruppo di artisti che saranno selezionati durante tutta la prima parte del tour perché, chi meglio di chi ha già vissuto la magia può avviare dei giovani all’interpretazione dei ruoli? Con queste premesse la nuova edizione dell’opera musicale non potrà che confermare l’incredibile successo che ha costellato le precedenti. Ripercorriamo rapidamente la storia dello spettacolo che in Italia ha avuto inizio nell’ormai lontano 2001. Da allora oltre due milioni di spettatori hanno assistito alle quasi mille repliche complessive che hanno toccato ogni angolo del nostro Paese per un totale di 94 città. L’allestimento, letteralmente colossale, ha incantato ovunque il pubblico ed ha dettato un nuovo modo di fare spettacolo coniugando tradizione e modernità mantenendo sempre un livello qualitativo altissimo in tutte le sfaccettature dello spettacolo; semplicemente con Notre Dame de Paris nasce l’opera musicale moderna. Nel mondo lo spettacolo è stato cantato in ben 7 lingue diverse, Francese, Inglese, Italiano, Spagnolo, Russo, Coreano e Olandese. La versione francese è stata rappresentata in Francia, Canada, Belgio, Svizzera, Monaco, Italia, Libano, Cina, Corea del Sud, Taiwan e Singapore, totalizzando 1.277 rappresentazioni. La versione inglese è stata rappresentata in USA, Inghilterra, Cina, Corea del Sud, Russia, Taiwan, Giappone, Singapore, Lussemburgo, Turchia per un totale di 975 rappresentazioni. In 15 anni, l’opera Notre Dame de Paris è stata rappresentata 4.046 volte in giro per il mondo. Tornando al Tour italiano del 2016, dopo il debutto a Milano al LinearCiak ad inizio marzo e la tappa al Politeama Rossetti di Trieste, l’opera musicale toccherà i palazzetti a Bari, Napoli, Firenze, Torino, Pesaro. Nei mesi estivi lo spettacolo sarà al Centrale di Roma e poi a Palermo e Chieti per chiudere con quattro straordinarie repliche all’Arena di Verona all’inizio del mese di settembre. Un tour ambizioso da segnarsi subito sull’agenda!

Acquista Biglietti

Indietro