Romeo e Giulietta

Romeo e Giulietta

È considerato da molti come “lo spettacolo più emozionante al mondo”, ha incantato quasi un milione di spettatori in tutta Italia e ha ottenuto tributi entusiastici anche nei teatri esteri. Basta questo per comprendere l’importanza di Romeo e Giulietta – Ama e Cambia il Mondo, capolavoro shakespeariano diventato musical. Scritto e musicato inizialmente dall’artista francese Gèrard Presgurvic nel 2001, il suo debutto italiano è avvenuto nella splendida cornice dell’Arena di Verona nel 2013 portando così in scena le vicende di Romeo e Giulietta, una delle storie d’amore più amate della storia della letteratura tanto da influenzare, nel corso dei secoli, musica teatro e cinema. Innumerevoli sono state le trasposizioni teatrali e filmiche, ma Romeo e Giulietta Ama e cambia il mondo riesce nell’intento di unire le tre arti nella sua veste di opera moderna. In Romeo e Giulietta si mescola il Rinascimento con la contemporaneità, l’antico con il nuovo, il Classico con il Rock, con un comune denominatore chiamato “amore”. Tra sospiri e traversie, promesse d’amore e vendette cruente, la storia di Romeo e Giulietta abbraccia la vigorosa musica e le magiche atmosfere capaci di lasciare a bocca aperta – e con la pelle d’oca – il pubblico che sogna il Coronamento del Sogno.

L’immortalità di quest’opera, coinvolge sia il pubblico sia gli autori per alcune rappresentazioni moderne; i testi, inoltre, sono facilmente riconoscibili all’interno dell’ampio panorama culturale. Le scene, poi, sono così ben definite che tutti conoscono la drammaticità dell’opera stessa, e che in Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo mantiene il tema trattato da Shakespeare seppur presentandosi agli spettatori con i tratti inediti tipici della contemporaneità. Il talento dei protagonisti e del corpo di ballo sono sicuramente tra i maggiori punti di forza di questo spettacolo che traduce in musica l’eterno amore tra i due giovani (ma anche la viscerale rivalità tra le due famiglie Montecchi e Capuleti) in un allestimento composto da un enorme spazio scenico con proiezioni di luci e video su volumetrie ed elementi mobili che consentono molteplici configurazioni e spazialità differenti.

Il mito di Romeo e Giulietta ha qualcosa di universale, sa parlare al pubblico di ogni nazionalità ed è una storia di speranza che racconta la forza dell’amore che è capace di cambiare il mondo. Una produzione incredibile, insomma, per uno spettacolo capolavoro che supera i confini dell’emozione. Il tour parte da Milano, per toccare poi location come Torino, Padova, Genova, Napoli, Bari, Bologna, Firenze e Roma per concludersi quindi a Cosenza. Non mancate a questo spettacolo, amate anche voi e cambiate il mondo!

Torna