Charlie e la Fabbrica di Cioccolato

Autunno 2019

La fabbrica di cioccolato di Willy Wonka diventa un musical. Per la prima volta in Italia, a Milano, dall’8 novembre!

Dopo aver raggiunto il più alto incasso settimanale nella storia del teatro inglese ed essere stato in scena al Theatre Royal, Drury Lane di Londra per quasi 4 anni, il musical Charlie e La Fabbrica di Cioccolato, prodotto da Wizard Production e Comune di Milano, arriva finalmente in Italia. Dall’8 novembre Milano è l’unica città italiana a ospitare lo spettacolo, resident per la stagione teatrale 2019/2020 alla Cattedrale della Fabbrica del Vapore, che per la prima volta in assoluto si mostra in un’inedita veste teatrale. La regia è a cura di Federico Bellone che per l’occasione cura anche la scenografia dello spettacolo.

Il musical è basato sull’omonimo libro di Roald Dahl (autore per la Disney, per i film di James Bond, e del celebre Matilda) e sui film Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato del 1971 con Gene Wilder ritenuto una delle 50 pellicole cult della storia del cinema, e quello del 2005, con Johnny Depp diretto da Tim Burton, che ha incassato circa 500.000.000 di dollari.

Lo spettacolo racconta la storia di Charlie Bucket (interpretato a turno dai giovanissimi Jeesee-Gregorio Cattaneo, Alberto Salve e Alessandro Notari), ragazzo povero ma onesto, che vive in una casetta di legno con la madre (Simona Samarelli), la nonna Georgina (Annamaria Schiattarella) e nonno Joe (gipeto). A Charlie piace molto il cioccolato ma ha una disponibilità economica tale da permettergli di mangiarne una sola tavoletta all’anno, come regalo per il suo compleanno. Willy Wonka (interpretato da Christian Ginepro) eccentrico proprietario della più grande Fabbrica di cioccolato del mondo (un luogo magico e misterioso, chiuso da lunghi anni al pubblico, ma che non ha mai smesso di produrre le sue famose e deliziose barrette di cioccolato) ha deciso di aprire le porte della propria fabbrica a cinque fortunati bambini e ai loro genitori. Per scegliere chi entrerà nella fabbrica il signor Wonka ha nascosto in cinque tavolette di cioccolato (che potranno trovarsi in qualsiasi negozio di dolci del mondo) altrettanti biglietti d’oro. I negozi di dolci vengono presi d’assalto e i primi biglietti, poco dopo, vengono trovati da quattro bambini: Augustus Glup (Davide Marchese); Veruca Disalev (Marta Melchiorre), Violetta Beauregarde (Michelle Perera) e Mike Tv (Simone Ragozzino).

L’ultimo biglietto viene trovato proprio da Charlie con un puro colpo di fortuna, in una tavoletta comprata nel negozio di dolci vicino a casa sua con dei soldi trovati persi per strada.

Il biglietto d’oro consente a Charlie e al nonno Joe (interpretato da gipeto) di iniziare una spettacolare avventura, oltre ogni immaginazione, in un luogo che dietro le mura di una fabbrica nasconde un giardino di cioccolato, un esercito di scoiattoli e i curiosi Umpa-Lumpa. Musica, colori ed effetti speciali accompagnano grandi e piccini nel viaggio più dolce, alla scoperta di magiche caramelle, speciali gomme da masticare e ovviamente un fiume di cioccolato! Perché come recita la morale del film originale del 1971 “Alla fine, Charlie Bucket aveva ottenuto una fabbrica di cioccolato. Ma Willy Wonka aveva ottenuto una cosa anche migliore: una famiglia. E una cosa era assolutamente certa: la vita non era mai stata più dolce”.

Acquista biglietti

Torna