Irama

irama

Lo scorso 19 ottobre è uscito Giovani, il suo nuovo album, a pochi mesi dalla pubblicazione dell’Ep Plume, che conteneva Nera, hit dell’estate 2018 (triplo platino, canzone con più streaming a livello nazionale, il video ha superato 65 ML di views). Abbiamo fatto a Irama, vincitore dell’ultima edizione di Amici di Maria De Filippi, qualche domanda per conoscerlo meglio.

D: Hai vinto la 17esima edizione di Amici di Maria De Filippi ed è arrivato il successo, quello vero. Hai ottenuto tanti riconoscimenti e le date del tuo tour registrano il tutto esaurito. Ti aspettavi tutto questo? Come stai vivendo questo momento intenso di attività ma anche, immagino, di grandi soddisfazioni.
R: Sto vivendo un momento pazzesco! È tutto molto bello, spesso le energie mancano ma vengono ricaricate dalle persone quando le incontri, sono in tour e ogni giorno non vedo l’ora di salire sul palco per trasmettere la mia musica alle persone. Sono loro che mi danno la gioia più grande.

D: C’è una persona in particolare che ti senti di dover/voler ringraziare?
R: Giulio Nenna perché è sempre stato al mio fianco.

D: Il 19 ottobre è uscito il tuo nuovo album “Giovani”. L’annuncio è stato fatto sui social network. Che rapporto hai con i social?
R: I social sono un’arma a doppio taglio da una parte permettono di comunicare direttamente con tutte le persone che ti vogliono bene dall’altra parte tolgono quella realtà che trasmette la musica ascoltandola dal vivo. Bisogna usarli con giudizio e attenzione. Ma di sicuro ti permettono di rivolgerti ad un pubblico enorme.

D: Nelle tue canzoni parli molto di te e cerchi di raccontare la tua generazione. Senti la responsabilità di essere un esempio per molti ragazzi?
R: Fare il cantautore significa assumersi le proprie responsabilità, fare musica significa avere una totale libertà, essere liberi, le due cose forse sono un po’ l’opposto ma insieme creano l’arte.

D: L’esperienza live è sempre un momento molto ricco di emozioni. Come ti senti quando sali sul palco? Cosa vuoi o cerchi di trasmettere a chi ti sta davanti ed è lì solo per te?
R: Paradossalmente mi sento meno a mio agio sotto il palco che sul palco, sul palco è come se fossi a casa mia come se mi mettessi a nudo davanti alle persone. Con le mie canzoni cerco di trasmettere la verità ciò che provo realmente, ciò che ho vissuto oppure ho sentito.

D: Tu vai ai concerti degli altri? L’ultimo concerto a cui hai assistito?
R: SI! Twenty One Pilots.

Acquista biglietti

Torna