Thom Yorke

Thom Yorke

Il frontman dei Radiohead in Italia a luglio per ben cinque date del tour a sostegno del suo ultimo lavoro solista Tomorrow’s Modern Boxes

Thom Yorke non ha certo bisogno di presentazioni, lo so, ma probabilmente molti di voi lo conoscono principalmente come voce dei Radiohead. D’altronde la band britannica ha segnato la storia della musica alternative a partire dal 1992 quando uscì il primo singolo Creed che li portò alla ribalta a livello internazionale rimanendo uno dei brani simbolo della band. MA Thom Yorke non è solo Radiohead, è una delle figure più eclettiche del panorama musicale internazionale e negli anni ha partecipato a molti progetti (indimenticabile la collaborazione con il bassista dei Red Hot Chili Pepers ha dato vita agli Atoms for Peace) e ha senza dubbio dato sfogo alla sua creatività anche in ambito solista. E proprio da solista torna in Italia quest’estate con cinque concerti in cui presenta dal vivo i brani del suo ultimo lavoro Tomorrow’s Modern Boxes. Con lui in questa avventura live il l produttore e collaboratore di sempre Nigel Godrich e il visual artist Tarik Barri. Special guest delle cinque serate Andrea Belfi, compositore e batterista veronese di stanza a Berlino. E la speranza che anche durante le date italiane Yorke ci faccia un regalo e anticipi un inedito del suo prossimo album com’è successo recentemente a Parigi durante la sua esibizione alla Philarmonie. Insomma sulla carta avete tutti i motivi per non perdere l’occasione di vedere dal vivo Thom Yorke in una delle cinque date italiane. Ma quando si parla di un concerto del frontman dei Radiohead la “carta” non è la sola cosa che conta. C’è molto di più. C’è la certezza di assistere a una performance ipnotica, capace di incantare letteralmente il pubblico. Se avete già avuto modo di assistere a un concerto di Yorke, da solo o coi Radiohead, sapete certamente di cosa parlo. Il segreto è lasciarsi trasportare dalla musica, lasciarsi andare all’emozione che la voce di Yorke è capace di trasmettere e alle sonorità magnetiche dei suoi brani. E il gioco è fatto, sarà una serata che difficilmente dimenticherete.

Torna